POENA

di Jonathan Macini

L’amministratore delegato della multinazionale farmaceutica si stupì di trovarsi ancora prigioniero del suo corpo flaccido. Sperava che col trapasso le cose cambiassero, invece… Faticava a trascinare le sue membra lungo quel corridoio odoroso di fuliggine. Avanzava verso un chiarore, un riverbero, ma non riusciva a mettere a fuoco le immagini. Qualcuno lo stava aspettando.
Si ritrovò davanti ad una figura massiccia, cornuta, avvolta dalle fiamme. L’essere stringeva tra le mani unghiate un enorme fallo nerboruto.
– Succhia il cazzo di Satana, mio devoto… – disse una voce ombrosa.
– Ma… – balbettò lui.
– Ma cosa? Apri la bocca, dai…

Questo 101 Parole è dedicato al comico americano Bill Hicks e al suo famoso monologo sui “Pompini a Satana”.
Grande Bill, RIP.

Annunci

1 commento

  1. […] post della Giostra di Danta: Poena di Jonathan […]


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...