STANZA NUMERO 69

di Jack Lombroso

Da questo lavoro dipende tutto.
Le suole di gomma sono silenziose sulla moquette dell’albergo. I guanti ce li ho, il silenziatore è avvitato. Bene. La tipa non doveva fare il doppio gioco. Alla fine se lo merita. Peccato però, è davvero bella con quei capelli biondi e lisci. Curve perfette. Ma il Boss ha deciso così.
Apro la porta. Diventerò il migliore lo so. Mi avvicino al letto, illuminato dalla piccola torcia. Ci sono. Ecco. Il silenziatore attenua il colpo. Ce l’ho fatta. Il boss sarà contento. Accendo la luce. Cazzo! È una vecchia. Camera N° 99. Merda, ho sbagliato stanza.

101 Parole

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...